Partner
banner_zeoli
banner-protimol
banner_100
keste_terre
expo
Statistiche

Visite oggi:15
Visite ieri:25
Visite in questo mese:559
Visite nel mese precedente:776
Visite totali:30499
Max visite giornaliere:217
giorno max visite:06-04-2016

PostHeaderIcon Statuto

STATUTO ASSOCIAZIONE “MILLE SENSI”

 

 

Art. 1 – COSTITUZIONE E SIMBOLO

Si è costituita per iniziativa dell’ A.PRO.PROL – “L’ASSOCIAZIONE MILLE SENSI” come libera associazione, senza fini di lucro, con durata illimitata nel tempo, con sigla “A. Mille Sensi”, con o senza punto.

Il simbolo è un alberello di olivo , già depositato presso l’ufficio Marchi e Brevetti della C.C.I.A.A.

di Campobasso per l’Etichetta dell’olio denominato “100%  Molisano” , contenuto nella sezione di un bicchiere per assaggiatori di olio , come riportato nel disegno seguente:

 

                                  millesensi.jpg

 

^Inizio^

Art.2 – SEDE

L’ “A. MILLE SENSI” ha sede legale presso A.PRO.PROL scarl in via Luigi D’Amato, 15 – Campobasso e sede operativa in Contrada Monte Arcano- Larino (CB) (sempre presso A.PRO.PROL scarl).

Sedi operative o di rappresentanza che si costituiranno, anche all’estero, saranno ratificate dal consiglio direttivo.

 ^Inizio^

Art. 3 – FINALITA’

L’Associazione:

  1. Promuove l’apprendimento dell’arte dell’assaggio dell’olio extravergine e vergine di oliva e di qualsiasi altro prodotto alimentare, sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista operativo;
  2. Favorisce, valorizza e promuove la tradizionale funzione degli assaggiatori di olio d’oliva e di altri prodotti alimentare, controllando e garantendo che questa venga svolta con competenza ed efficienza;
  3. Svolge opera di pubblicità e promozione della professionalità degli associati  presso lo stato, le regioni, le province , gli altri enti anche esteri , associazionei di consumatori e operatori del settore, affinché questi si avvalgano dell’opera degli assaggiatori iscritti all’organizzazione;
  4. Difende, tutela e valorizza le caratteristiche degli oli d’oliva e di altri prodotti alimentari dalla fase di produzione sino alla loro commercializzazione;
  5. Pubblicizza e promuove la cultura dell’olio di oliva e di altri prodotti alimentari con :

 

 
  • Attività di formazione: corsi di formazione, corsi di aggiornamento, corsi di perfezionamento, istituzione di gruppi di studio e di ricerca;
  • Attività editoriale: siti internet, convegni (con o senza pubblicazione degli atti), seminari, simposi, mostre, conferenze, nonché studi e ricerche compiute;
  • Attività commerciali coerenti con gli scopi associativi;

 

  1. Istituisce ed organizza “PANEL TEST” riconosciuti dalla normativa vigente , istituisce, gestisce laboratori per l’esame chimico-fisici, promuove l’istituzione e l’assegnazione di premi e riconoscimenti ad enti, associazioni e privati che si sono distinti nella valorizzazione , promozione della cultura  dell’olio di oliva e di altri prodotti alimentari;
  2. Persegue il riconoscimento giuridico dell’associazione;
  3. Può istituire delegazioni di rappresentanza , o operative in qualsiasi luogo sia nazionale che estero;
  4. Promuove attività di coordinamento tra associazioni di produttori, associazioni di categoria, union camere, ministeri , enti pubblici o privati nazionali ed esteri;
  5. Istituisce sezioni di assaggiatori di qualsiasi prodotto alimentare in particolare prodotti Tipici Molisani
  6. Promuove la diffusione della cultura dell’olio nelle scuole di ogni ordine e grado, in ristoranti ed enoteche, nonché manifestazioni di carattere culturale ed enogastronomico.

 ^Inizio^

Art 4 – RISORSE

Le risorse finanziarie dell’associazione sono costituite da :

  1. Quote di Iscrizione;
  2. Quote associative Annuali;
  3. Erogazioni volontarie, lasciti, donazioni da associati e da terzi;
  4. Corrispettivi specifici da parte degli associati o di terzi;
  5. Contributi e sovvenzioni da terzi.

 

Le quote di iscrizione, determinate per la prima volta nell’atto costitutivo e successivamente dall’assemblea , concorrono alla formazione del fondo associativo; esse sono versate una sola volta dagli associati in occasione della loro adesione all’associazione.

Le quote associative annuali sono destinate alla gestione dell’ente e devono essere versate dagli associati nei termini indicati al momento della richiesta .Gli associati usufruiscono gratuitamente dei servizi forniti dall’associazione, tuttavia potranno essere loro richiesti dei corrispettivi a fronte di specifici servizi offerti  nell’ambito di iniziative comprese nelle finalità istituzionali.

Le quote ed i corrispettivi di cui i numeri 1 , 2 e 4 sono determinate  dal consiglio direttivo.L’esercizio sociale decorre dal 1 Gennaio al 31 Dicembre di ogni anno.

Entro 5 mesi dalla fine di ogni esercizio il consiglio direttivo redige il bilancio annuale da sottoporre all’approvazione dell’assemblea.

 ^Inizio^

Art. 5 – I SOCI

I soci si dividono in :

A) I soci ordinari professionisti

  •  Tutti coloro iscritti ad albi ufficiali di assaggiatori e esperti do oli vergini d’oliva;
  •  Tutti coloro Iscritti ad albi ufficiali di qualsiasi prodotto alimentare;

 

B)Soci Ordinari

  •  Tutti coloro che possiedono un attestato di assaggiatori di oli vergini o di altro prodotto alimentare, o intendono ottenerlo nel periodo di massimo tre anni;

 

C)Soci Sostenitori

  •  Tutti i privati, gli enti pubblici o privati, società , associazioni , che per la loro attività possono dare apporto alle finalità dell’”A. MILLE SENSI”;

 

D) Soci Onorari

  •  Il socio Onorario , nominato dal consiglio direttivo, è la persona  fisica che si è distinta nel campo della promozione e della tecnica dei prodotti alimentari;Egli non è tenuto al versamento della quota sociale;

 

Il rapporto associativo si risolve per recesso o per esclusione . Il mancato pagamento delle somme dovute a norma di statuto costituisce causa di esclusione dall’associazione. L’esclusione è inoltre dichiarata dall’assemblea , sentito l’interessato e su proposta del consiglio direttivo , per giusta causa o per comportamenti contrari alle finalità dell’associazione e comunque in tutti i casi di comportamento lesivo all’immagine della categoria, ovvero per gravi inosservanze alle norme statutarie e ai regolamenti. L’esclusione deve essere comunicata per iscritto all’interessato, il quale può presentare entro 15 giorni memorie e documenti e richiedere un ulteriore esame della propria posizione.

 ^Inizio^

Art 6 – GLI ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Gli organi dell’associazione sono:

  1. Il Condiglio Direttivo;
  2. Il Presidente;
  3. La Vicepresidenza;
  4. La Giunta;
  5. L'assemblea
  6. Il Collegio Dei Revisori;
  7. Il Collegio dei Probiviri;

 ^Inizio^

Art. 7 – IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il consiglio direttivo è composto da 7 membri , più un rappresentante per ogni sezione di prodotto da esso costituita, con durata di tre anni.

Esso è nominato dall’assemblea degli associati che ne elegge i membri a maggioranza.

Il consiglio gestisce e dirige l’organizzazione , ne amministra i beni, autorizza le operazioni svolte al conseguimento dei fini sociali , emana norme regolamentari disciplinanti il funzionamento dell’Organizzazione:

  1. Elegge, nel suo seno, il presidente ed il vice presidente
  2. Elegge, nel suo seno, quattro consiglieri di giunta;
  3. Tiene il libro dei soci, determina l'importo della quota d'iscrizione e della quota associativa annuale;
  4. Predispone il conto preventivo e consuntivo da sottoporre all'assemblea:
  5. Sostituisce i consiglieri dimissionai surrogandoli in base all'ordine delle preferenze ottenute, tale atto dovrà essere ratificato dall'assemblea successiva;
  6. Il consiglio delibera a maggioranza sempèlice con il voto palese salvo votazione relativa a persona; In caso di parità ha voto decisivo il voto del Presidente;
  7. Il consiglio deve essere convocato almeno tre volte l'anno, oppure tutte le volte che il presidente lo ritiene necessario; la convocazione deve essere inviata ai singoli membri almeno tre giorni prima della riusnio tramite posta ordinaria o posta elettronica;
  8. Il consiglio può eleggere il presidente onorario che ha diritto di parola e non di voto.

 

Il consiglio si prefigge di istituire le sezioni di Assaggiatori di altri prodotti Alimentari-

 ^Inizio^

Art 8 –IL PRESIDENTE

Il presidente rappresenta l’organizzazione ad ogni effetto di legge; le sue decisioni vincolano la associazione “A. MILLE SENSI” sono se conformi a quanto preventivamente e regolarmente deliberato dal consiglio; in ogni caso di urgenza può sostituirsi a giunta e consiglio, riferendo i provvedimenti assunti alla prima riunione successiva per la ratifica. Il Presidente controlla che lo statuto venga regolarmente osservato e che le deliberazioni del consiglio trovino puntuale applicazione ed esecuzione. Nel caso di assenza o di impedimento del Presidente , le suddette funzioni saranno esercitate dal vicepresidente vicario.

 ^Inizio^

Art 9 –LA VICEPRESINDENZA

La vicepresidenza è costituita da un vicepresidente vicario e da un vicepresidente tecnico. La vicepresidenza tecnica spetta di diritto ad un CAPO PANEL.

 

 ^Inizio^

Art 10 –LA GIUNTA

La giunta dell’organizzazione è composta da quattro o cinque membri (se presente il presidente onorario). Ne fanno parte di diritto il presidente, i due vicepresidenti e a rotazione un consigliere di giunta. Per ogni assemblea , tra i componenti della giunta, sarà scelto il presidente di turno ed il segretario di turno.  E’ cura della giunta redigere il verbale , da trascrivere a cura del segretario su apposito libro.

 ^Inizio^

Art 11 – L’ASSEMBLEA

Compongono l’assemblea tutti i soci regolarmente iscritti ed in regola con i versamenti della quota sociale e possono partecipare , con uguale diritto di voto.

Compete all’assemblea:

  •  discutere ed approvare il bilancio;
  •  determinare l’indirizzo dell’associazione;
  •  deliberare eventuali proposte dei soci che siano state incluse nell’ordine del giorno mediante richiesta scritta al consiglio direttivo da parte di almeno 1/3 degli stessi;
  •  approvare e modificare i regolamenti;
  • deliberare in sede straordinaria sulle modifiche dello statuto, sullo scioglimento dell’associazione e sulla nomina del liquidatore;
  •  eleggere il consiglio direttivo;
  • eleggere il collegio dei revisori dei conti;
  • eleggere il collegio dei probiviri;

L’assemblea si riunisce almeno tre volte l’anno(di cui una per l’approvazione del bilancio) e ogni qualvolta il consiglio direttivo o il presidente lo ritengano opportuno. Inoltre 1/3 degli associati possono fare , per scritto, richiesta di un’assemblea straordinaria al consiglio direttivo.

La convocazione sarà fatta tre giorni prima della riunione tramite posta prioritaria o posta elettronica. L’assemblea potrà essere convocata anche in luogo diverso dalla sede dell’associazione. L’avviso dovrà contenere l’ordine del giorno , la data e l’ora della prima e della seconda convocazione.

L’assemblea è validamente costituita in prima convocazione se sono presenti personalmente o per delega , almeno la metà degli associati, in seconda convocazione qualunque sia il numero degli associati presenti.

L’assemblea , sia in prima che in seconda convocazione , delibera con il voto favorevole della maggioranza degli associati presenti o rappresentanti.

Nel caso di delibere relative alla modifica delle statuto od allo scioglimento dell’associazione , è comunque necessaria la maggioranza assoluta dei voti degli associati fondatori.

Gli associati impossibilitati a partecipare all’assemblea possono farsi rappresentare da un altro associato mediante delega scritta. Ciascun associato  con diritto di voto non può rappresentare più di un associato. E’ ammessa la delega conferita ai componenti della giunta.

 ^Inizio^

Art 12 –IL COLLEGIO DEI REVISORI

 E’ composto da tre membri, che durano in carica tre anni. Il collegio dei revisori vigila sulla questione contabile.

 ^Inizio^

Art 13- IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI

E’ composto da tre membri, che durano in carica tre anni. Il collegio dei probiviri è chiamato a esercitare funzioni di controllo e conciliazione.

 ^Inizio^

Art 14

Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente statuto, valgono le norme di legge relative alle associazioni

 ^Inizio^

immagini
Login Form
Chi è online
 11 visitatori online